Legge di Stabilità: misure per l’Agricoltura

Il Governo introduce nella Legge di Stabilità 2016 importanti misure che coinvolgono tutto il comparto agricolo, tra cui l'abolizione di IMU e IRAP.

La Legge di Stabilità 2016 punta sull’Agricoltura, inserendo una serie di iniziative che hanno l’obiettivo di “tornare alla terra!” – come si legge dalle slide di presentazione della Manovra pubblicate dal Premier, Matteo Renzi, sul social network Twitter. Renzi l’ha definita:

«La prima Legge di Stabilità della storia spiegata su Twitter».

=> Scarica le slide sulla Legge di Stabilità 2016

E sul social network scrive:

“TORNARE ALLA TERRA: Via IMU agricola, via IRAP agricola, semplificazione burocratica”.

Si tratta di due misure, l’annullamento dell’IMU e dell’IRAP, che rappresentano una agevolazione significativa per il settore agricolo.

=> Legge di Stabilità 2016 approvata: pensioni, tasse, investimenti

IMU agricola

Per quanto riguarda l’IMU agricola, vengono esentati dall’IMU tutti i terreni agricoli posseduti e condotti da coltivatori diretti, imprenditori agricoli professionali e società, indipendentemente dal fatto che siano siti in Comuni catalogati come montani, semi-montani o pianeggianti. Una misura che, secondo le stime del Governo, rappresenta un alleggerimento fiscale per chi usa la terra come fattore produttivo pari a 405 milioni di euro.

IRAP

Completamente azzerata, a partire dal 2016, l’IRAP (Imposta Regionale Attività Produttive) in Agricoltura e Pesca.

X
Se vuoi aggiornamenti su Legge di Stabilità: misure per l'Agricoltura

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy