Dichiarazione IMU TASI per ENC: specifiche tecniche

Le nuove specifiche tecniche per la dichiarazione IMU-TASI da parte degli enti non commerciali (ENC) pubblicate dal Dipartimento Finanze.

Pubblicate dal parte del Dipartimento delle Finanze le nuove specifiche tecniche per la trasmissione telematica del modello di dichiarazione IMU-TASI degli enti non commerciali (ENC), in vista della scadenza per l’invio del prossimo 30 giugno 2015. Si tratta del documento che va a sostituire l’allegato A delle precedenti specifiche approvate con D.M. 4 agosto 2014.

 => Le regole IMU per gli enti no profit

La dichiarazione va inviata entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello di acquisto o variazione, solo se ci sono cambiamenti di proprietà o modifiche all’immobile.La trasmissione deve essere effettuata esclusivamente in modalità telematica, secondo le specifiche tecniche rese note dal MEF, utilizzando i canali Entratel o Fisconline messi a disposizione dell’Agenzia delle Entrate. Il modello di dichiarazione IMU/TASI-ENC da inviare è quello approvato, insieme alle relative istruzioni, dal D.M. 26 giugno 2014.

=> TASI e IMU per enti non commerciali: ecco i modelli

Regole fiscali ENC

Gli immobili degli ENC sono esenti da IMU e TASI per la parte in cui ospitano attività senza scopo di lucro. È quindi possibile che siano totalmente esenti nel caso in cui siano completamente adibiti ad attività no profit, oppure parzialmente esenti in proporzione all’utilizzo non commerciale. L’esenzione si applica anche agli immobili in cui si svolge attività di ricerca scientifica. Per i calcoli, è necessario tenere in considerazione numerosi parametri, dall’area destinata alle attività al numero di persone impiegate (dettagliate nel DM 200/2012). (Fonte: Dipartimento Finanze).

X
Se vuoi aggiornamenti su Dichiarazione IMU TASI per ENC: specifiche tecniche

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy