Rifinanziato il Bando DISEGNI+3

Rifinanziato il bando Disegni + 3 che prevede agevolazioni per le PMI che investono in disegni e modelli: i dettagli.


Rifinanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico il Bando DISEGNI+3, a fronte del grande interesse che ha suscitato questa opportunità di agevolazione per la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli sui mercati nazionale e internazionale. Le richieste presentate dalle imprese sono state talmente numerose che molte delle stesse non hanno trovato accoglimento per mancanza di risorse.

=> Leggi i dettagli del Bando Disegni+3

Lo ha reso noto Unioncamere, comunicando che le risorse stanziate con la Convenzione del 22 dicembre 2016 con la DGLC-UIBM del Ministero dello Sviluppo Economico (4.700.000 euro) consentono ora di effettuare l’istruttoria e la valutazione di tutte le domande già presentate per accedere alle agevolazioni del Bando DISEGNI+3.

Dunque il rifinanziamento riguarda le domande già presentate in passato e non accolte per mancanza di fondi, mentre per il momento non sarà possibile presentare nuove domande di agevolazione.

=> Patent box: tasse ridotte su software e brevetti

Le agevolazioni sono concesse, lo ricordiamo, nella forma di contributo in conto capitale in misura massima pari all’80% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di 120.000 euro per impresa, per:

  • la messa in produzione di nuovi prodotti correlati ad un disegno/modello registrato (Fase 1 Produzione – importo massimo dell’agevolazione pari a 65.000 euro);
  • la commercializzazione di un disegno/modello registrato (Fase 2 – Commercializzazione importo massimo dell’agevolazione 15.000 euro).

X
Se vuoi aggiornamenti su Rifinanziato il Bando DISEGNI+3

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy