Google Buzz mobile e video: condivisione a 360 gradi

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Google Buzz per cellulari permette di rimanere in contatto con la propria rete sociale anche in mobilità, integrando in più le informazioni condivise con la geolocalizzazione

Google Buzz, il nuovo servizio di social networking apena introdotto in Gmail, è già disponibile in versione mobile. Rispetto alla versione classica, “Google Buzz per cellulari” è in grado di integrare le informazioni condivise con la geolocalizzazione, offrendo nuove opportunità di comunicazione.

Grazie alle funzionalità GPS integrate in numerosi apparecchi, il nuovo servizio permette di rimanere in contatto anche quando lontani dal pc, condividendo la propria posizione e conoscendo quella altrui.

Diventa così ancor più facile mantenere i contatti con una rete di colleghi, siano essi di un gruppo di lavoro o clienti, scoprendo chi si trova nelle vicinanze e scambiando informazioni con loro.

Per utilizzare Google Buzz su telefonino, è necessario accedere a “buzz.google.com” dal browser dell’iPhone o di Android (al momento i soli sistemi pienamente supportati).

A questo punto, è possibile visualizzare i “buzz” emessi dai contatti della propria rete sociale, alla stregua di quanto ora offerto da Gmail. La tabella “Nearby” permette invece di osservare i messaggi pubblici dalle persone nelle vicinanze, anche se non appartenenti alla propria rete.

La funzionalità Buzz on Google Maps offre inoltre un layer attraverso il quale osservare i buzz direttamente sulla mappa. In questo caso, è possibile leggere i commenti sui differenti luoghi della mappa o inserirne dei propri, magari con una fotografia allegata.

Oltre alle versioni per iPhone e Android, Google Buzz per cellulari sarà presto compatibile anche con smartphone BlackBerry, Nokia S60 e dispositivi dotati di Windows Mobile.

I Video di PMI

Perché i dati dei collegamenti LinkedIn vanno scaricati