Tratto dallo speciale:

Twitter: i messaggi passano via email

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Twitter estende la platea dei lettori dei messaggi condivisi anche a chi non utilizza la piattaforma di microblogging, attraverso semplici email, incrementando il potenziale dello strumento.

Novità interessante per chi utilizza Twitter come social network per attività di comunicazione  e marketing aziendale: nel corso delle prossime settimane sarà possibile inviare i propri tweet anche a persone che non utilizzano la piattaforma di microblogging, attraverso delle vere e proprie email.

Twitter permetterà di estendere la portata del messaggio web  informando – attraverso i propri cinguettii – anche utenti non registrati sul social network: le comunicazioni in 140 caratteri potranno così raggiungere una platea molto più vasta, pur senza coinvolgerli nelle discussioni.

=>Scopri come usare Twitter per le strategie marketing delle imprese

L’operazione sarà consentita dalla presenza di una nuova icona posta al di sotto di ogni tweet sotto forma di pulsante “Altro”: se cliccata, farà apparire l’opzione “Invia tweet via email”; sarà così sufficiente inserire l’indirizzo email della persona a cui ci desidera inviare il tweet.

Pur trattandosi di una piccola aggiunta – già presenta tra l’altro all’interno della applicazione in versione mobile o ottenibile tramite strumenti esterni – la possibilità di condividere i propri messaggi con maggior semplicità viene a vantaggio delle aziende che utilizzano Twitter quale piattaforma sociale.

Poter mantenere informate anche le persone che non fanno parte di Twitter rappresenta infatti un interessante valore aggiunto e la nuova funzionalità permetterà inoltre di integrare i messaggi con commenti, che potranno quindi ampliare o personalizzare i propri cinguettii in base alla persona che li riceverà via email.

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso