Microsoft Lync approda su smartphone e tablet

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Comunicazione aziendale: Microsoft porta il client Lync nel mondo Mobile su piattaforme Android, iOS, Symbian e Windows Phone 7: nel 2012 si ipotizza una versione per iPad.

Lync, il noto protocollo per la comunicazione aziendale targato Microsoft, estende il suo panorama di utilizzo approdando su smartphone e tablet. Sono attese infatti per oggi 12 dicembre le versioni del client appositamente compilate per le piattaforme Android, iOS, Symbian e Windows Phone 7, nonché in un prossimo futuro molto probabilmente anche per iPad.

Come facilmente prevedibile, l’edizione per Windows Phone 7 – già avvistata la scorsa settimana all’interno del marketplace seppur ancora inaccessibile – è stata la prima ad essere resa disponibile per il download. Le aziende che utilizzano Lync per le conferenze o come parte di Office 365 possono quindi sperimentare sin da subito la sinergia della piattaforma con l’OS mobile di casa Microsoft.

Come si può leggere nell’apposita pagina del marketplace di Windows Phone, l’applicativo richiede un server Lync o Office 365 e un account Lync online. Tra le funzionalità offerte: visibilità dei colleghi, accesso immediato alle conferenze Lync e chiamate Enterprise Voice (Lync ID).

Si attende quindi l’arrivo delle altre edizioni mobile di Lync, il cui rilascio in data odierna appare confermato da alcuni tweet firmati Alessandro Zattoni, membro del team Microsoft, e in linea con l’intenzione espressa in passato dalla società di rilasciare le versioni mobile del prodotto entro fine 2011.

Il client Lync non appare comunque relegato al solo mondo degli smartphone: secondo alcuni rumor, nel corso dei primi mesi del 2012 dovrebbe infatti vedere la luce una versione appositamente pensata per iPad, alla quale potrebbe seguire una edizione Android. Sembra inoltre che Microsoft stia sperimentando una connessione tra Lync e Skype, nonostante si tratti in quest’ultimo caso di un client VoIP decisamente più orientato al mondo consumer.

FONTI: ZDNet, Webnews

I Video di PMI

Ambizione Italia: il progetto Microsoft