Twitter apre alle pagine per aziende

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Twitter si rinnova e amplia le opportunità delle aziende con l'introduzione di pagine appositamente pensate per chi fa business, verso una nuova forma di marketing a suon di cinguettii.

Tempo di cambiamenti per Twitter: il noto portale di rete sociale e microblogging si prepara infatti ad assumere un nuovo layout e una rinnovata veste grafica sfoderando al contempo una nuova tipologia di pagine pensate espressamente per venire incontro alle richieste e necessità di chi fa business.

Le nuove Brand Pages offrono infatti un layout pensato per porre in evidenza il logo e il feeling estetico dei marchi, con la possibilità di inserire un ampia immagine da usare come testata. Lo spazio è inoltre ottimizzato per mettere in evidenza tweet particolarmente significativi per il proprio messaggio aziendale, che possono così essere “bloccati” in testa alla timeline.

I cinguettii posti così in evidenza offrono inoltre la possibilità di auto-espandersi per rivelare ulteriori contenuti – quali foto, video o altre risorse prese dal mare magno dei servizi sociali e di condivisione presenti online – senza richiedere l’intervento degli utenti.

Tra le altre novità, la nuova funzione di embed, grazie alla quale diventa possibile integrare in tutta semplicità e senza l’ausilio di strumenti esterni i tweet in una pagina web esterna. Ciò rende i retweet e le citazioni più efficaci in quanto gestibili direttamente da siti terzi, senza quindi la necessità di passare forzatamente per Twitter.

Al momento, i gruppi che hanno già iniziato a sfruttare le nuove pagine business riportano nomi alquanto importanti quali: American Express, Best Buy, Bing, Chevrolet, Coca-Cola, Dell , Disney, General Electric, Hewlett-Packard, Intel, JetBlue, Kia, McDonald’s, Nike , PepsiCo, Staples, Verizon Communications Wireless e Paramount Pictures.

Per la prima volta Twitter offre quindi alle aziende nuove funzionalità e opportunità, verso uno spazio pensato  sempre più in un’ottica di marketing e pianificazione pubblicitaria, come già accade su Facebook e Google+. Le novità sopra citate saranno introdotte nel corso delle prossime settimane mentre risultano già presenti all’interno delle versioni mobile di Twitter, nelle edizioni per iPhone e Android.

FONTI:  Twitter, Webnews