Microsoft Software-plus-services per il business

di Chiara Bolognini

scritto il

Oggi è atteso il lancio di Microsft Exchange Online e SharePoint Online, due nuove applicazioni online della nuova suite Office Communications Online

Come preannunciato venerdì scorso dai responsabili di comunicazione del Gruppo, oggi per Microsoft è il giorno del lancio di una serie di servizi online dedicati al mondo business.

L’attenzione è focalizzata soprattutto su due nuovi prodotti, che saranno al centro di un evento di presentazione a San Francisco: Exchange Online e SharePoint Online .

Si tratta, rispettivamente, di una versione online del software di messaggistica e di un’applicazione per il lavoro in team via Web.

Sia Exchange Online che SharePoint Online fanno parte della suite Microsft Online Services, che è disponibile a pacchetto o divisa in servizi singoli.

Fanno parte della suite completa anche Office Communications Online, un servizio di comunicazione “all inclusive” online e Office Live Meeting, un servizio per le videoconferenze sul Web.

Per quanto riguarda i costi la singola applicazione Exchange Online, prevede un costo di sottoscrizione di 10 dollari al mese per utente, mentre SharePoint ha un costo mensile per utente di 7,25 dollari.
Più economico Office Communications Online, che costa 2,50 dollari al mese e LiveMeeting Online a 4,50 dollari al mese.

Tutti i nuovi prodotti rientrano nella cosiddetta Microsoft Software-plus-services, la strategia che mette al centro il “cloud computing”, in cui il servizio è ospite di un server remoto e può essere offerto alle aziende dietro “pedaggio”.

Un cambiamento rispetto all’approccio tradizionale consistente nel rilascio delle licenze legate all’acquisto di un particolare software e alla installazione su server locali.

I Video di PMI