Misurare la reputazione sui social network con Klout

di Alfredo Bucciante

scritto il

Nel mondo della comunicazione che viaggia sui social network è importante individuare il posizionamento del proprio account in relazione alla capacità  di influenza sugli altri.

Klout si propone di fare proprio questo, cercando di misurare e quantificare il fenomeno.

Il meccanismo si basa su un punteggio, che per l'appunto si chiama “Klout”, collegato alla propria presenza sui social network, soprattutto Twitter.
Attorno a questo punteggio si sviluppano una serie di statistiche e strumenti di analisi, accessibili una volta che ci si è registrati sul sito.

Tra questi ad esempio vengono individuati degli argomenti, legati a ciò di cui si parla più spesso, e anche qui entra in gioco un sistema di punteggi dal quale vengono fuori delle classifiche per ciascun tema.

Anche qui c'è una componente sociale data dal fatto che ciascuno può attribuire dei “+” se ritiene che quell'account sia influente su un determinato argomento, e cliccare sull'argomento per vedere i migliori della categoria.

Klout è infatti uno strumento utile anche per scoprire chi seguire e vedere inoltre i profili degli altri, i cui indirizzi coincidono con quelli di Twitter, basta mettere la parte dopo lo “/” di Twitter.com dopo Klout.com.