WeekPlan, applicazione "minimalista" per gestire gli impegni

di Alfredo Bucciante

scritto il

Si potrebbe pensare che non ci sia bisogno di un’altra applicazione online per gestire i propri impegni, però dare u’'occhiata a WeekPlan probabilmente non guasta.
Il servizio funziona in maniera davvero molto semplice. Ovviamente occorre registrarsi, e subito dopo si entra nel proprio pannello di controllo.

Ogni settimana ha sette riquadri di testo, più un ottavo chiamato Someday. Questo è solo uno degli spazi speciali che troviamo, ce ne sono anche altri come Things i have learned this week e Things i could have done better, secondo un approccio informale che non guasta in questo contesto.

A lato, altri spazi dove inserire altri impegni slegati dai giorni, con la possibilità  di attribuire loro una suddivisione in categorie.

Si diceva della facilità  d'uso. Per inserire qualcosa basta scrivere nello spazio in alto di ciascun giorno, e premere invio. Per “completare” un impegno cliccarci sopra, per spostarlo trascinarlo col mouse prendendolo dall'estremità  destra.

Meno immediata la cancellazione di un impegno. In questo caso bisogna trascinarlo nell'area di scrittura, e poi cancellare tutto. C'è poi una pagina chiamata Vision dove poter inserire anche lì considerazioni più generali.

Il risvolto negativo della semplicità  e pulizia dell'applicazione è che non ci sono funzioni di condivisione per quanto riguarda l'utilizzo dell'account con più persone.

Da questo punto di vista, il servizio non è neanche adatto per realtà  aziendali grandi, ma può essere tenuto in considerazione come agenda personale, o per imprese di piccole dimensioni.