LinkedIn a quota 100 milioni di membri

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

LinkedIn raggiunge quota 100 milioni di professionisti membri, confermandosi il più importante social network per il mondo del business a livello internazionale.

LinkedIn taglia il traguardo dei 100 milioni di professionisti membri, confermandosi così il più importante social network dedicato al mondo del lavoro sul panorama internazionale a 8 anni dalla sua fondazione.

Se si pensa ai 30 milioni di utenti registrati nel gennaio 2009, il ritmo di crescita è stato di 3 milioni di nuovi iscritti ogni mese, ossia 1 milione a settimana (un nuovo professionista al secondo!).

LinkedIn si rivela così uno strumento sempre più valido e strategico per diffondere, consultare e segnalare CV sociali, in grado cioè di far emergere oltre alla propria identità personale anche il proprio profilo lavorativo.

Usa, India, Brasile e Regno Unito sono le nazioni col maggior numero di membri (ben il 46% dell’utenza risiede negli Stati Uniti), mentre in Europa il maggiore interesse verso LinkedIn lo mostrano Olanda, Francia e Italia.

Gli Italiani su Linkedin sono giunti a quota 1.684.000 (a maggio 2010 anno erano circa 1 milione). Si tratta in prevalenza di uomini (56%) con una età compresa nella fascia di età 25-34 (42%) e 35-54 (39%). Tra i settori più rappresentati dall’utenza italiana: Hi-Tech (18%), Manifattura (15%) e Finanza (10%); i ruoli più rappresentati dai membri di LinkedIn sono quelli relativi alla vendita (14%), all’insegnamento (11%) e quelli ingegneristici (10%).

______________________________

ARTICOLI CORRELATI:

______________________________