Droid Pro: Motorola veste Android per il business

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Motorola ha presentato, in occasione del CTA Wireless 2010, il nuovo Droid Pro, smartphone basato su Android espressamente indirizzato a un'utenza business

Motorola Droid Pro: è il nuovo smartphone basato su Android, presentato al CTA Wireless 2010 ed espressamente indirizzato ad una utenza business. Robusto, potente e dotato di tastiera Qwerty, il dispositivo si propone come interessante alternativa al BlackBerry RIM.

Il nuovo nato nella famiglia Droid presenta funzionalità pensate per le necessità business e l’utilizzo sul lavoro come la rimozione da remoto del contenuto della memoria (e della memory card) e la loro crittografia (implementata dal 2011).

Il dispositivo offre inoltre connettività alle reti aziendali tramite Exchange, push email con possibilità di stabilire un determinato livello di sicurezza, calendario unificato pensato appositamente per chi lavora, oltre alla suite Quickoffice Mobile preinstallata, in grado di supportare i documenti nel formato Microsoft Excel, PowerPoint e Word.

Dal punto di vista hardware, Droid Pro offre una potente CPU da 1GZ, 4Gb di memoria (2Gb interni e 2Gb removibili tramite scheda microSD), un display touchscreen da 3,1 pollici e una tastiera fisica Qwerty posta direttamente sotto al display anziché a scorrimento come tipico negli smartphone Android.

Non manca una fotocamera da 5 megapixel, mentre dal punto di vista della connettività, l’apparecchio è dotato di Wi-Fi e 3G (con funzionalità hot-spot). Il sistema operativo adottato è Android 2.2 Froyo con una interfaccia personalizzata da Motorola.

Il nuovo dispositivo verrà commercializzato a partire dal mese di novembre negli Stati Uniti in collaborazione con Verizon; prezzo e disponibilità per l’Europa non sono ancora state indicate.