iPad in Italia: prenotazioni e tariffe, tra polemiche e denunce

di Noemi Ricci

scritto il

Al via oggi le pronotazioni dell'iPad in Italia, con consegne dal 28 maggio: prenotazioni presso App Store e rivenditori ufficialli, con prezzi dai 499. Pronto il linstino Vodafone, mentre Nokia denuncia Apple per violazione di brevetto

Pronti… via! Come preannunciato venerdì, sono partiti oggi gli ordini per l’iPad anche in Italia, oltre che in Australia, Canada, Francia, Germania, Giappone, Spagna, Svizzera e Gran Bretagna. In questi paesi, infatti, il nuovo tablet Apple – atteso da aprilearriverà il 28 maggio, ma da oggi si può accedere allo store online e preordinare il proprio modello di iPad.

In Italia si può scegliere tra versioni da 16-32-64 GB con costi a partire da 499 euro fino a 699 euro o, per la versione 3G, dai 599 fino a 799 euro.

Sulla pagina iPad dell’App Store sono state pubblicate le tariffe Vodafone per iPad: 500 MB al giorno per 2 euro, 30 euro al mese per dati illimitati. Tra gli altri partner compare al momento 3 Italia ma non TIM ( qui l’update con il listino 3).

Forte del successo ottenuto negli Stati Uniti – oltre un milione di iPad, oltre 12 milioni di applicazioni da App Store e oltre 1,5 milioni di ebook dal nuovo iBookstore – Apple spera di replicare il record di prenotazioni anche nel Vecchio Continente.

Nonostante inizialmente si pensasse all’iPad come al primo flop della storia della società di Cupertino, il dispositivo ha invece riscosso grande successo creando grandi aspettative di vendita e di business correlati anche in Europa.

Destinato sia al mercato consumer che professional, l’iPad consentirà – mediante l’interfaccia Multi-Touch contenuta in soli 1,27 centimetri di spessore ed un peso di solo 680 grammi – di navigare in Internet, collegarsi all’App Store, leggere e spedire email, guardare e condividere le foto, guardare video HD leggere ebook, visualizzare e portare con sè ovunque i propri documenti.

Estremamente portatile, il dispositivo promette un’autonomia della batteria di 10 ore che, insieme alle dimensioni ridotte, lo colloca tra i migliori candidati ad accompagnare nel loro lavoro i professionisti in mobilità.

I prossimi appuntamenti prevedono l’arrivo dell’iPad in Austria, Belgio, Hong Kong, Irlanda, Lussemburgo, Messico, Olanda, Nuova Zelanda e Singapore nel mese di luglio.

La denuncia di Nokia contro Apple per presunta violazione di brevetti non sembra dunque scalfire minimamente la corsa all’acquisto: la battaglia legale in Winsconsin che vede contrapposte il produttore finlandese e la casa di Cupertino, ha come oggetto un’accusa pesante, ossia la violazione di ben cinque brevetti per la realizzazione dell’iPad ma anche dell’iPhone.