Cpu Intel a rischio bug: aziende in allerta

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Un noto bug non ancora corretto potrebbe mettere a rischio la sicurezza di tutte le macchine dotate di processore Intel. Sul tema ritornano, dopo diverso tempo, due ricercatori con i risultati di una ricerca sorprendente

Allarme sicurezza hardware: i pc equipaggiati con Cpu Intel sarebbero a rischio bug secondo i due ricercatori Joanna Rutkowska e Rafal Wojtczuk, che hanno portato nuovamente alla luce un problema comune a tutti i processori Intel x86.

Il problema noto a Intel già dal lontano 2006 non è ancora stato risolto, tanto che recenti test di laboratorio ne hanno dimostrato l’elevata pericolposità.

Il bug risiede nella gestione della SMRAM (System Management RAM), ovvero in quella parte di memoria nella quale vengono depositati codice e informazioni utili all’esecuzione in modalità SMM (System Management Mode).

Come si può intuire, un accesso malizioso in questa area privilegiata permettere di superare le restrizioni del sistema operativo e garantire un pieno accesso alla macchina ospite.

A rendere ancora più preoccupante la situazione, nel documento elaborato dai ricercatori “Attacking SMM Memory via Intel CPU Cache Poisoning“, si rendono noti anche dettagli su un possibile exploit, con tanto di codice sorgente a corredo.

Si parla già di SMM rootkit come possibile mezzo di attacco alla vulnerabilità, ma attualmente non esistono ancora minacce software note. Al contrario, sembra che il nuovoallarme abbia sortito effetti positivi in termini di sensibilità al problema e che già diversi esperti e produttori di BIOS stiano mettendo in cantiere nuovi meccanismi di prevenzione.

I Video di PMI

PMI.it incontra SisalPay