Palm, le prospettive del nuovo WebOS mobile

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

A Las Vegas, Palm ha annunciato un nuovo sistema operativo dedicato al mondo mobile e Internet. Si chiama Palm WebOS e verrà integrato già dal prossimo dispositivo

Al CES di Las Vegas, Palm ha confermato le voci sulla nuova piattaforma per dispositivi mobili come cellulari e smartphone. Il nuovo sistema operativo, Palm WebOS, sarà subito integrato nei nuovi prodotti e potrà quindi essere presto utilizzato da tutti gli utenti.

Quali le prospettive del nuovo sistema operativo alla luce delle attuali dinamiche di mercato? WebOS ha come chiave di volta il mondo di Internet e punta alla disponibilità della rete da qualunque posizione ci si trovi. In questo modo, gli utenti potranno avere a disposizione – ovunque e in modo distribuito – i propri contatti, le attività di calendario e ogni altro tipo di informazione accessibile in Rete.

Il nuovo sistema operativo è stato pensato e realizzato per il Web, integrando molte delle tecnologie standard di mercato come CSS, XHTML e JavaScript. L’obiettivo è quello di coniugare le diverse esperienze del web offrendole all’utente in modo coerente e con un unico modello di visualizzazione.

Chiaramente Palm ha tentato di lasciare la soluzione aperta ad eventuali contributi da parte di partner o sviluppatori terzi.

Questo nuovo gioiello equipaggerà presto il Palm Pre, appena annunciato al Ces di Las Vegas insieme alle sue caratteristiche tecniche principali. Disporrà di una tastiera a scomparsa e di una interfaccia user-friendly touchscrees. Non può mancare la connettività, garantita da sistemi Wi-Fi, Gps e Hsdpa integrati e la multimedialità con una fotocamera da 3Mpx.