Microsoft: primo VoIP Competence Center in Italia

di Noemi Ricci

scritto il

VoIP e UC: Microsoft e i suoi partner hanno realizzato in Italia il primo Competence Center, che sosterrà le aziende nel processo di adozione delle soluzioni Voice over IP e Unified Communications

Presentata da Microsoft la prima struttura al mondo interamente dedicata alla diffusione del VoIP e della Unified Communications, sia in ambito pubblico che privato, con sede proprio in Italia: il Competence Center di Segrate (MI).

Fornendo loro un sostegno concreto, lo scopo del centro è quello di agevolare le aziende e le pubbliche amministrazioni nel passaggio alla tecnologia Voice over IP, per trarre vantaggio dalla riduzione dei costi e dalla migliorata efficienza dei processi di comunicazione che ne consegue.

Con questa iniziativa Microsoft intende inoltre far conoscere i benefici ottenibili utilizzando la piattaforma di comunicazione integrata Microsoft Unified Communications, presentata nell’ottobre scorso e finalizzata a integrare strumenti generalmente separati – posta elettronica, messaggistica istantanea, VoIP, telefonia e teleconferenza multimediale – rendendone più semplice e immediato l’utilizzo.

A margine della presentazione, Microsoft ha sottolineato come tali applicazioni concrete dell’innovazione tecnologica in azienda diventino elemento base per la competitività delle imprese italiane e lo sviluppo dell’intero sistema produttivo del Paese.

L’apertura del Competence Center rinnova quindi l’impegno di Microsoft nel sostenere e promuovere lo sviluppo delle imprese attraverso un utilizzo strategico e innovativo dell’informatica. Le imprese vi si potranno rivolgere per effettuare test, sottoporre quesiti e ottenere chiarimenti.

Punto di forza del VoIP Competence Center sarà anche l’esperienza dei partner: Nortel in tema di sistemi di comunicazione convergente in aziende di ogni dimensione e Telecom Italia, che punta ad un mercato sempre più alla ricerca di soluzioni IP e applicazioni ICT avanzate.

La realizzazione del Competence Center italiano di Microsoft ha visto anche la partecipazione di Filippetti, Gecom, Nextiraone, Lanservice e Seltatel, mentre l’infrastruttura hardware del centro è stata messa a disposizione da Olidata.