NetApp e Dell, storage entry level per le PMI

di Marianna Di Iorio

scritto il

NetApp e Dell, spinte dalle nuove tendenze di mercato, hanno deciso di lanciare nuovi sistemi di storage pensati per le piccole e medie imprese

Lo dimostra una ricerca di Network Appliance: per il prossimo anno è prevista una crescita del 20% della necessità di sistemi storage per medie imprese. E lo dimostra anche uno studio di IDC, secondo il quale, entro il 2011, il mercato dei sistemi storage per le medie imprese crescerà fino al valore di 6 miliardi di dollari.

In risposta a questi risultati, Netwok Appliance ha deciso di lanciare nuovi sistemi di storage entry level, NetApp FAS2000.

Come si può leggere nel comunicato stampa diffuso dalla società, «NetApp mette a disposizione delle PMI la tecnologia finora riservata alle grandi imprese, mantenendo nella giusta proporzione i costi di acquisto».

In particolare, con questa soluzione si intende fornire un servizio in grado di salvare, gestire e proteggere i dati aziendali. Secondo Vittorio Giovani, Country Manager di NetApp Italia, «il vantaggio più importante che NetApp offre ai propri clienti con queste nuove soluzioni e servizi è la possibilità di realizzare di più con meno risorse – in particolare per quanto riguarda il numero di persone richieste».

Anche Dell ha annunciato, ieri, il lancio di una nuova famiglia di storage, MD3000i, pensata per gestire le operazioni semplici a costi contenuti.

Michael Dell, CEO di Dell, ha parlato di uno storage che utilizza il protocollo iSCSI, per consentire ai clienti di collegarlo alla loro rete Ethernet senza dover utilizzare Fibre Channel, tecnologia più costosa.

Dell e NetApp sembrano, dunque, intenzionate a dare battaglia a IBM e Hewlett Packard, anche loro in corsa per lanciare prodotti storage low-cost per PMI.

I Video di PMI

E-shop: come presentare al meglio i prodotti