Amazon, ebook battono libri cartacei

di Barbara Weisz

scritto il

Lo storico sorpasso è avvenuto sulla libreria online, 105 libri digitali per Kindle venduti ogni 100 libri di carta, comprese le edizioni economiche

Lo luglio scorso battevano gli hardcover, i libri a copertina rigida, e ora è vittoria degli ebook sui libri cartacei nei numeri di vendita. Compresi i paperback, ossia i tascabili. Lo storico sorpasso è avvenuto su Amazon, che ha fornito cifre precise: dallo primo aprile 2011 sono stati venduti 105 libri elettronici per Kindle ogni 100 libri di carta. Il calcolo, fra l’altro, esclude gli ebook gratuiti, mentre comprende i tascabili su carta per i quali non c’è la versione elettronica.

“I nostri clienti stanno scegliendo i libri elettronici più spesso di quelli stampati. Noi speravamo fortemente in questa eventualità, ma non avremmo mai immaginato che sarebbe successo così velocemente. Vendiamo libri di carta da 15 anni e libri per il Kindle da meno di quattro anni” ha commentato Jeff Bezos, fondatore e Ceo della società.

Il ritmo di crescita è stato particolarmente elevato in questo inizio di 2011, che ha rappresentato il picco di vendita degli ultimi 10 anni sia per i libri tradizionali che per quelli digitali. Ma sono questi ultimi che presentano le performances migliori: nelle ultime cinque settimane i volumi sono triplicati rispetto all’analogo periodo del 2010.

Un successo probabilmente dovuto a quello della versione da 114 dollari dell’e-reader Kindle (il lettore digitale della società giunto alla sua terza generazione). La promozione, anch’essa introdotta nelle ultime cinque settimane, ha portato questa versione del Kindle ad essere la più venduta negli Usa.

Amazon ha da poco aperto la filiale italiana dopo che il sito con l’estensione .it ha esordito nel novembre scorso, mentre non esiste ancora una versione italiana del Kindle Store.

Nei giorni scorsi, in occasione del Salone del Libro di Torino, Martin Angioni, il country manager per l’Italia, pur non fornendo alcun particolare preciso non ha escluso che l’espansione internazionale in corso non possa prima o poi riguardare anche la Penisola.

Il Kindle Store ha aperto da qualche settimana in Germania, mentre da circa un anno c’è l’eidizione inglese che ha a sua volta raggiunto un traguardo: i Kindle book venduti nel Regno di Sua Maestà sono il doppio rispetto a quelli cartacei con copertina rigida.

Queste performances vengono salutate con grande soddisfazione da Bezos, che sottolinea che il Kindle è “l’e-reader piu’ venduto nel mondo e il Kindle Store il piu’ popolare e-bookstore del mondo”. La concorrenza nel settore è particolarmente agguerrita, soprattutto dopo che agli e-reader si sono aggiunti sul mercato i talet, come l’iPad di Apple, che hanno anche molte altre funzioni ma prevedono specificamente quella di lettore digitale.

I Video di PMI