Huawei: la tecnologia informatica innovativa parla (anche) cinese

di Rosaria Di Prata

scritto il

Con l?ascesa di Huawei, la Cina conferma la sua creatività nel settore informatico raggiungendo i vertici più alti nell'innovazione.

Anche la Cina scala il mondo dell’informatica e più precisamente di quello dell’ICT (information and communications technology). Lo fa soprattutto grazie all’azienda Huawei, che più di ogni altra ha saputo cogliere l’evoluzione del mercato in questo settore, concependo una tecnologia che utilizza un’idea del tutto nuova: sfruttare delle soluzioni basate sul cloud computing (quelle tecnologie che permettono, sotto forma di un servizio offerto al cliente, di memorizzare, archiviare ed elaborare dati tramite risorse hardware e software distribuite e virtualizzate in Rete) affiancato alla videopresence.

L’industria cinese in questo settore è riuscita a battere anche la concorrenza Usa e l’innovazione informatica sottolinea, che per giungere al vertice, non basta seguire linee già da altri intraprese ma trovare qualcosa di diverso che sappia sorprendere. Attraverso l’innovazione si creano nuovi strumenti che portano ad una ricerca avanzata per ottenere sistemi informatici sempre più sofisticati. E in questo caso la Cina con la Huawei da dato un ottimo esempio.

Il supporto nel settore investimenti, è arrivato anche con somme governative che hanno permesso di ottenere brevetti necessari per la regolamentazione sulla proprietà intellettuale, entro il termine di quest’anno si prefigge l’obiettivo di fatturare 4 miliardi di dollari, numeri che andrebbero a dare un ulteriore consolidamento al settore. Gli impiegati nel settore della ricerca sono più di 6 mila e questo numero spiega anche i risultati che sono stati raggiunti.

La Huawei ha seguito un percorso di consolidamento nel settore e ha saputo cogliere l’importante opportunità che offre il settore della ricerca puntando sulla realizzazione di nuove soluzioni, oggi ha già avviato numerosi progetti con la municipalità di Shangai per il cloud computing.

La Cina è riuscita ad ottenere questi risultati anche sulla base di un lavoro serio e costante e soprattutto senza mai perdere di vista l’obiettivo: nel settore dell’innovazione informatica è indispensabile realizzare strumenti che possano essere concretamente usati ma che sviluppino sempre tecnologie maggiormente avanzate. La tecnologia ha bisogno di avere prodotti non copiati ma innovativi per lavorare in un campo che desidera offrire al consumatore servizi e prodotti di un certo livello.

I Video di PMI