Aruba Enterprise per la Digital Transformation di aziende e PA

di Redazione PMI.it

scritto il

Aruba Enterprise per il futuro digitale delle imprese di ogni dimensione: soluzioni IT e progetti complessi di Digital Transformation in ambito Data Center, Cloud e Trust Services.

Presentata ufficialmente il 7 febbraio 2019 presso il Global Cloud Data Center di Ponte San Pietro (BG), l’avveniristico Campus IT alle porte di Milano, Aruba Enterprise, è la divisione del Gruppo specializzata nei servizi alle imprese pubbliche e private di medie e grandi dimensioni, attraverso progetti complessi di Digital Transformation in ambito Data CenterCloud Trust Services.

La divisione, che conta 250 addetti ed opera da circa dieci anni, diventa dunque indipendente presentandosi al mercato con un suo brand, confermando la volontà di Aruba di investire nella trasformazione digitale del Paese portando l’innovazione là dove è più strategica.

Soluzioni, tecnologie e infrastrutture a misura di pubbliche amministrazioni e ordini professionali, grandi aziende di ogni settore, utilities, hyperscale cloud provider, corporate e multinazionali, con la consueta attenzione per il dettaglio e la personalizzazione dei servizi che contraddistingue da sempre l’offerta business di Aruba.

Accanto alle PMI, l’azienda dal cuore made in Italy e dalla vocazione internazionale offre anche ai clienti di taglio corporate una business unit dedicata, proseguendo nel suo percorso di crescita che, grazie all’innovazione tecnologica, permette oggi ad Aruba (provider primario nei servizi di data center, cloud, web hosting, e-mail, PEC e registrazione domini) di offrire un solido know-how ed una gamma di soluzioni IT di massimo livello, contando su infrastrutture all’avanguardia ed un  network di data center in tutta Europa.

Aruba Enterprise

Aruba Enterprise studia ed offre soluzioni su misura e consulenze mirate per aziende, enti e istituzioni che vogliono cogliere le grandi sfide della Digital Transformation e dell’Industria 4.0.

Tramite quelle di Cloud e Data Center (progettazione e gestione di infrastrutture fisiche o in cloud, servizi di Disaster Recovery, Backup e Business Continuity) permette a grandi aziende e PA di consolidare affidabilità e compliance dei sistemi IT. Con quelle Trust Services (identità digitale, certificati SSL, sistemi di strong authentication, firma elettronica o grafometrica, marcatura temporale, conservazione digitale a norma, servizi avanzati di PEC e fatturazione elettronica) si mira invece a digitalizzare l’azienda attraverso la dematerializzazione e certificazione dei processi.

Un team dedicato (cloud architect, ingegneri, esperti informatici e specialisti della sicurezza del dato), specializzato e formato su standard enterprise, permette di individuare le migliori soluzioni per rispondere alle esigenze di ogni cliente: banche e assicurazioni, utilities, aziende produttrici e manifatturiere, retail, sanità e farmaceutico, telecomunicazioni e media, service provider, amministrazioni pubbliche centrali e locali, ordini professionali.

Consulenti commerciali, presale tecnici e solution architect sono in grado di intervenire su tutto il territorio italiano ma anche di offrire consulenze in ambito internazionale. Figure come il Service Manager e l’Incident Manager servono invece a garantire gli SLA del servizio e gestire ogni possibile “variabile”, caso per caso.

La presentazione della nuova divisione nella location del Global Cloud Data Center IT3 – punto di interscambio dati del MIX (Milan Internet eXchange), che al suo interno ha attivato un Point of Presence (POP) in collaborazione con Aruba – non è casuale.

Il Data Center Campus di Bergamo (il più grande d’Italia), a poco più di un anno dalla sua realizzazione, è già diventato uno dei principali poli d’attrazione tecnologica per i protagonisti dell’impresa italiana. Un destino che certamente sarà condiviso dal nuovo Hyper Cloud Data Center in via di realizzazione a Roma. L’offerta Aruba poggia infatti su un network infrastrutture di data center proprietarie (Milano, Arezzo, Roma, Ktiš), tutte altamente innovative e certificate ai massimi standard (rating 4).