WholeData annuncia il primo Data Center italiano neutrale

di Filippo Vendrame

scritto il

WholeData il prossimo 9 novembre annuncerà il progetto Internet Park cioè la realizzazione di un nuovo grande Data Center alle porte di Milano, 100% italiano e totalmente neutrale rispetto ai vari operatori di telecomunicazioni. All’interno della struttura sarà presente un’intera sala dati dedicata al MIX (Milan Internet Exchange), che per la prima volta esce dai suoi confini tradizionali per garantire maggior affidabilità al traffico Internet nazionale in linea con lo sviluppo dell’economia digitale di questi anni.

=> Fastweb inaugura un nuovo Data Center per le aziende

Il progetto nella sostanza è davvero molto ambizioso. Il Data Center, già in fase di costruzione, è situato a Pioltello, alle porte di Milano, su una vasta area di 30.000 m² in grado di ospitare fino a 10.000 m² netti di sale dati. Inoltre, trattasi del primo Data Center in Italia ed il terzo in tutta Europa, ad aver richiesto la certificazione LEED Green Building con target Platinum (esistono solo 16 edifici in tutti Italia che rispondono a requisiti così alti di sostenibilità). All’interno della struttura, le aziende e le istituzioni italiane in via di digitalizzazione potranno archiviare tutti i propri dati, anche quelli considerati confidenziali e sensibili potendo contare su altissimi standard di sicurezza. Le dorsali ottiche di numerosi operatori ed enti pubblici come Città Metropolitana di Milano, Fastweb, Telecom Italia, Wind, Interoute, Metroweb e Retelit sono già presenti ai confini del futuro campus e potranno, quindi, garantire elevatissimi livelli di connettività.

I Video di PMI