VMware Fusion 4.0: le innovazioni del virtualizzatore per computer Apple

di Filippo Vendrame

scritto il

La sua gestazione è stata lunga, tanto da rischiare di perdere fette di mercato ad appannaggio del suo storico rivale Parallels Desktop, ma finalmente VMware Fusion – il noto virtualizzatore per computer Apple – si è rinnovato giungendo alla versione 4.0 e portando con s6egrave; ben 90 novità  e una perfetta integrazione con Mac OS X Lion.

Tra le 90 novità  promesse da VMware ne troviamo una particolarmente interessante e cioè la possibilità  di realizzare una macchina virtuale basata su Apple Lion stesso. Questo è possibile anche grazie ad un cambio di licenza di Apple stessa che prima vietava l’uso terzo del suo sistema operativo.

Troviamo ancora un miglior supporto alle piattaforma hardware multi-core a 64bit, una migliore esperienza d’uso nelle macchine virtuali basate su S.O. Windows e moltissimi miglioramenti nelle prestazioni generali, sopratutto dal punto di vista del supporto alla grafica.

VMware Fusion 4.0 è disponibile in due varianti. La prima è la così detta versione aggiornamento per chi già  oggi possiede VMware Fusion 3 e la seconda è la normale versione completa del virtualizzatore. Prezzi di 37,45€ per la versione aggiornamento e anche per i nuovi clienti (promozione a tempo limitato).

I Video di PMI