Costituzione targata Apple: arriva iLex per l’iPod

di Francesca Mancuso

scritto il

Disponibile per iPhone e iPod il testo della Costituzione. L'obiettivo? Diffonderlo tra gli utenti più giovani

Non è una trovata pubblicitaria, ma è l’ultima chicca per i possessori di iPod: la Costituzione su iPod e iPhone. Grazie ad un’applicazione creata da un gruppo di ragazzi per i dispositivi della Apple, da oggi è possibile scaricare il testo della costituzione sul proprio dispositivo. iLex, così è stata battezzata, contiene tutti gli articoli della Carta, navigabili e consultabili liberamente. Un “dovere morale”, per i suoi creatori, il cui scopo principale è quello di diffondersi tra il pubblico giovane.

L’idea è venuta a quattro amici che, in passato avevano impiegato le loro forze e le loro idee per sostenere la divulgazione di contenuti come codici civili e penali, attraverso i telefoni e lettori multimediali della Apple. Così hanno dato vita a “iLex: la Costituzione“, convertendo in formato digitale tutti gli articoli della Costituzione. Ma non si tratta solo di una semplice digitalizzazione.

Numerosi sono i vantaggi offerti dal supporto, iPod o iPhone che sia, e dalle tecnologie ad essi legate, come la comodità del touch screen degli iPhone e degli iPod Touch, la ricerca mirata e la navigazione libera tra i vari dettati presenti nella Carta. E il costo? Nullo. Scaricare iLex è completamente gratuito. Ciò appare abbastanza significativo e si inserisce bene all’interno del quadro odierno, in cui il dibattito politico sulla riforma della Costituzione torna alla ribalta.

Quale miglior modo di far conoscere l’argomento, soprattutto a un pubblico giovanile se non tramite l’iPod? Missione compiuta. L’iniziativa, infatti è stata particolarmente gradita dal pubblico della Apple, e l’applicazione è schizzata ai primi posti della classifica dei programmi più scaricati dall’Apple Store per l’iPod e iPhone, al pari dei più classici videogiochi o delle raccolte di barzellette. Un universo in continua espansione quello di Cupertino, che proprio oggi ha rilasciato anche l’applicazione di Skype per iPhone.