TIM investe nella sicurezza dell’e-commerce

di Filippo Vendrame

scritto il

L’e-commerce è in piena fase di espansione ma così come crescono le vendite online aumentano esponenzialmente i tentativi di truffa. Proprio per questo, Telecom Italia per mezzo di TIM Ventures, ha investito 100 mila euro in Unfraud, la startup che grazie alla sua originale tecnologia applicativa abbatte del 50% le frodi nell’e-commerce. Unfraud ha il merito di aver sviluppato un software che imita i comportamenti del cervello umano, basato sull’intelligenza artificiale e su algoritmi bio-tech usati in oncologia per la ricerca sulle cellule. Il programma determina modelli dinamici di comportamento, li discrimina e li segnala al sistema, così da prevenire la frode.

=> Telecom Italia investe in Italia nel social WiFi

In questo scenario, Unfraud ha un grande vantaggio competitivo: non usa i consueti strumenti antifrode, cioè regole ferree e statiche, ma una tecnologia basata su algoritmi proprietari che riescono a controllare contemporaneamente centinaia di variabili per singola transazione e ad apprendere dall’esperienza. Il team di Unfraud è composto da due ingegneri informatici e un economista, tutti di Ariano Irpino, Armando Monaco, Vincenzo Paduano, Andrea Puzo, che dopo diverse esperienze professionali internazionali si sono riuniti intorno a un’idea forte in grado di migliorare sensibilmente l’affidabilità delle transazioni online.

Grande soddisfazione per il progetto da parte di Salvo Mizzi, amministratore delegato di TIM Ventures, che ha dichiarato:

Questo team ha tutte le caratteristiche per portare Unfraud sui mercati globali. Tenacia, umiltà, competenze di primo livello, talento. Con questa operazione TIM Ventures e il gruppo Telecom Italia investono anche sulla crescita decisiva dell’e-commerce nel nostro Paese.