Scegliere un’associazione di sicurezza (parte quinta): AIEA

di Manlio Torquato

scritto il

Quinta puntata della nostra breve indagine sulle associazioni di esperti di sicurezza (ed affini) presenti in Italia. Dopo AIPSI, ISACA Roma, CLUSIT ed ANSSAIF è adesso il turno di Silvano Ongetta presidente di AIEA, Associazione Italiana Information Systems Auditors.

Salve Silvano e grazie per la collaborazione. Può rapidamente presentare AIEA?

Nel dicembre del 1979 alcuni esperti di IT, anzi di EDP, come si diceva a quei tempi, e professionisti dell’auditing fondarono l’Associazione Italiana EDP Auditors, il primo capitolo europeo riconosciuto dalla Information Systems Audit and Control Association & Foundation (ISACA). Nel 2001 decidemmo di modificare EDP (Electronic Data Processing) in IS (Information Systems), dati i mutamenti nel frattempo intercorsi nell’ambiente di riferimento, sia tecnologico sia professionale. La sede per ragioni storiche è ubicata a Milano, dove l’Associazione è nata quasi trent’anni fa, ma AIEA è da sempre presente su tutto il territorio nazionale sia per quanto riguarda gli aderenti sia ovviamente per gli eventi, che sono organizzati in diverse regioni per facilitare sempre più i contatti tra i soci e le occasioni di informazione, di formazione e di scambio di esperienze. Il convegno nazionale di Information Systems Auditing (giunto nel 2008 alla sua XXII edizione) è annualmente organizzato in varie città, spaziando dal Piemonte alla Campania, dal Veneto al Lazio in una alternanza sempre gradita dai soci. Quest’anno, il Convegno sarà tenuto a Parma, nei giorni 5 e 6 giugno.

Quali sono le principali attività per i soci (e non soci)?

Le attività dell’associazione rappresentano il vero valore aggiunto per i soci. Innanzitutto, con un favorevole rapporto tra costo quota e ritorni formativi, i soci usufruiscono di un continuo aggiornamento professionale con le sessioni di studio, i gruppi di ricerca ed i convegni; inoltre i soci godono di facilitazioni su pubblicazioni e partecipazioni a convegni, corsi e seminari.

Quanto costa l’iscrizione? Ci sono riduzioni per gli studenti (o per altre categorie)?

L’iscrizione all’associazione, che è rimasta invariata dal 1999, è di euro 180,76 mentre la quota per il rinnovo annuale è rimasta di 154,94. Particolari agevolazioni sono rivolte sia ai soci in pensione, sia agli studenti. In particolare per i soci pensionati la quota corrisponde alla metà di quella standard; per gli studenti la quota è di 22 euro.

Perché scegliere AIEA?

AIEA è un punto di riferimento nazionale per la qualità e lo scambio di conoscenza in ambito Information Security e Audit grazie alle numerose attività formative che proponiamo ai nostri associati:

  • sessioni di studio ed il convegno nazionale;
  • gruppi di ricerca che redigono i white paper, disponibili ai soli associati;
  • divulgazione delle pubblicazioni ISACA (modelli, metodi, tecniche, best practice) che AIEA divulga, attraverso la traduzione e la presentazione di casi aziendali di successo.

Grazie presidente e buon lavoro.

Grazie a voi!

I Video di PMI

Ambizione Italia: il progetto Microsoft