Un nuovo tipo di SPAM a luci rosse

di Stefano Besana

scritto il

Lo SPAM spesso è a sfondo erotico: vengono promesse pastiglie miracolose, aggeggi abbastanza strani e siti non proprio ortodossi.

Ecco che recentemente la cosa si è rinnovata: una nuova campagna di SPAM a sfondo pornografico è partita, gli sfortunati utenti ricevono mail con oggetto: “Come trovare una ragazza nella tua città che ti aiuti a scaricare lo stress”, corredate di immagini e, ovviamente, dei relativi link.

Cliccando sul link si viene “catapultati” in un sito che offre realmente quei servizi, un sito che offre la possibilità di ricercare (con un apposito strumento) le prostitute della propria zona di residenza.

Ecco che anche lo SPAM si adegua alle “richieste del mercato”, un motore di ricerca per la prostituzione ci mancava: davvero un servizio innovativo e pubblicizzato anche a dovere a giudicare da quanto si legge su internet.

È abbastanza difficile da filtrare perché si basa su due principi essenziali: il primo è quello denominato imagespam, che da solo permette di aggirare i filtri meno aggiornati e meno seri: lo spam non è testuale ma è un’immagine che quindi riesce a bypassare le protezioni. Il secondo punto è che gli spammer utilizzano oggetti che hanno un senso, spesso in lingua italiana, facendo così passare il messaggio per attendibile.

Ecco dunque che accanto a ricette miracolose per perdere peso, truffe aziendali e richieste di aiuto, adesso troviamo anche la pubblicità dei siti pornografici.