Speciale Quota 100

La Quota 100 è una misura cardine della Legge di Bilancio 2019, volta a contrastare gli effetti della Riforma delle Pensioni 2011 del Governo Monti (Riforma Fornero). La Quota 100 è operativa dal 2019 (in via sperimentale fino al 2021), consente l’uscita anticipata dal mondo del lavoro per tutti coloro che vantano almeno 38 anni di contributi con un’età anagrafica minima di 62 anni. Ad esempio, un lavoratore con 39 anni di contributi e 61 anni di età dovrà comunque attendere un anno per presentare domanda. Il tutto, senza penalizzazioni sull’assegno (se non quella dovuta al minore montante contributivo).

Segui PMI.it per tutti gli aggiornamenti, i requisti di legge, le istruzioni e i casi particolari per calcolare la pensione sulla base della Quota 100.

Pensione professionisti

Quota 100, esclusi i Professionisti

La quota 100 è utilizzabile solo dagli iscritti alle gestioni INPS, niente cumulo gratuito dei contributi nelle casse previdenziali private: la norma e le opzioni.

Tutti gli articoli

Quota 100: identikit dei beneficiari

Maggioranza di uomini fra i beneficiari, soprattutto nel privato e fra gli autonomi, pensione più bassa ma per più anni: tutti i calcoli e gli esempi INPS sulla Quota 100.

Quota 100: boom di TFR per le PMI

Con il boom di pensioni con la quota 100, nel 2019 le piccole imprese dovranno sborsare circa 1 miliardo di liquidazioni TFR: stime e andamento domande.

RdC e Pensioni: emendamenti al Decreto

Pioggia di emendamenti su reddito di cittadinanza (regole più severe su accesso, rinnovi e cumulabilità incentivi) e Quota 100 (riscatto, TFR, famiglie).