datore di lavoro

Personale di vigilanza: i limiti di legge per il datore di lavoro

Il datore di lavoro, qualora si avvalga dell’opera di personale specificatamente addetto alla vigilanza sull’attività  lavorativa e sul comportamento del lavoratore, è obbligato a comunicare ai lavoratori interessati i nominativi e le mansioni specifiche del personale assunto. Il mancato rispetto di tale obbligo determina l’inutilizzabilità  delle segnalazioni ai fini dell’applicazione di sanzioni disciplinari.L’oggetto del controllo […]

Lavoratore in malattia: quando si può licenziare?

Come noto, la condotta del lavoratore tale da determinare la lesione del vincolo fiduciario può costituire giusta causa o giustificato motivo soggettivo di licenziamento. In materia di comportamenti connessi con la malattia del dipendente, la giurisprudenza ha elaborato diverse ipotesi che acconsentano all’imprenditore il licenziamento del lavoratore. Vediamone alcune.

Il datore di lavoro può ascoltare le telefonate dei dipendenti (e non solo)

Con l’interpello n. 2/2010, il Ministero del Lavoro ha ritenuto legittimo il controllo sul lavoro con l’utilizzo di registrazioni anonime, offrendo così una via d’uscita alle inconciliabili esigenze aziendali (il monitoraggio dell’attività  aziendale) e di tutela dei lavoratori (divieto di controllo sul lavoro).I controlli possono essere eseguiti direttamente dal datore di lavoro o, nelle aziende […]

Trasmissione web del certificato di malattia INPS: cosa devono sapere le Pmi

Dal 3 aprile è in vigore l’obbligo della trasmissione online del certificato di malattia all’INPS da parte del medico curante . Per tre mesi (fino al 2 luglio) è prevista una fase transitoria durante la quale resta riconosciuta al medico la possibilità  di procedere al rilascio cartaceo di certificati, secondo le vecchie regole.L’operazione di invio […]

Rischia il datore di lavoro che "assume" irregolari

Al fine di contrastare l’immigrazione illegale, Parlamento e Consiglio Europeo hanno approvato una direttiva che vieta l’impiego di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare.A tal fine essa stabilisce norme minime comuni relative a sanzioni e provvedimenti applicabili negli Stati membri nei confronti dei datori di lavoro che violano tale divieto.In particolare, il […]

Datore di lavoro e dipendenti: carriera vs. mobbing e salute?

In un mondo in cui si va sempre più di corsa e lo stress sembra non risparmiare nessuno, trovare un ambiente lavorativo sano e piacevole diventa una reale esigenza, non solo per la propria produttività  ma anche per la propria salute.A fine 2008 è tornato alla ribalta l’annoso dilemma carriera/salute, in relazione alla notizia di […]

Apostrofare duramente un dipendente è reato

Lo ha stabilito una sentenza della Corte di Cassazione – Quinta Sezione Penale – respingendo il ricorso del responsabile di una società  di Catania denunciato da un proprio dipendente per aver pronunciato nei suoi confronti l’infelice frase “lei non capisce un…”Il Tribunale di primo grado e la Corte d’Appello di Catania avevano ritenuto sussistente il […]