E-fattura: registrazione massiva al via

di Redazione PMI.it

scritto il

L'Agenzia delle Entrate ha reso disponibile nel portale Fatture e Corrispettivi il servizio per la registrazione massiva degli indirizzi telematici in vista della prossima entrata in vigore dell'obbligo di e-fattura: i dettagli.

L’Agenzia delle Entrate, in vista dell’entrata in vigore dal 1° gennaio 2019 dell’e-fattura per tutte le operazioni B2B eB2C, ha reso noto di aver attivato il nuovo servizio online nel portale Fatture e Corrispettivi per la registrazione massiva da parte degli intermediari degli indirizzi telematici da abbinare alle partite IVA dei clienti.

Registrazione PEC o Codice Destinatario

Grazie al nuovo servizio reso disponibile online dalle Entrate, gli intermediari, appositamente delegati, potranno comunicare con un’unica operazione gli indirizzi telematici (codice destinatario o indirizzo PEC) da abbinare alle singole partite IVA di tutti i clienti.

=> Fatturazione elettronica: gli step per il ciclo attivo

Il nuovo servizio di registrazione massiva degli indirizzi telematici del portale Fatture e Corrispettivi fa seguito a quelle messa a disposizione degli operatori ad aprile per la registrazione del recapito digitale dove si intende ricevere in automatico, attraverso il Sistema di Interscambio (SdI) tutte le fatture.

La nuova funzionalità è stata sviluppata in collaborazione con il partner tecnologico Sogei con l’obiettivo di rendere il processo di recapito della fattura elettronica più semplice e automatico.

Per accedere al servizio di registrazione massiva è necessario accedere all’area riservata del portale Fatture e Corrispettivi.