Tratto dallo speciale:

Agenzia delle Entrate: concorso per ingegneri e architetti

di Redazione PMI.it

scritto il

Scade l’11 aprile il bando di concorso indetto dall’Agenzia delle Entrate per assumere architetti e ingegneri: ecco requisiti e istruzioni per partecipare.

Entra nel vivo il bando di concorso indetto dall’Agenzia delle Entrate, che assume a tempo indeterminato 100 funzionari tecnici a elevata specializzazione da destinare agli uffici attivi nei servizi catastali, cartografici, estimativi e nell’osservatorio del mercato immobiliare.

Il concorso pubblico è aperto ai possessori di laurea specialistica o diploma di laurea in architettura o ingegneria, con abilitazione professionale e iscrizione alla sezione A dell’Albo di ingegnere o di architetto.

La procedura di selezione prevede sia la valutazione dei titoli, sia una prova oggettiva tecnico-professionale e un colloquio orale integrato da un tirocinio teorico-pratico.

Possono presentare la domanda di partecipazione, inoltre, anche i candidati già ammessi al tirocinio teorico-pratico di una precedente selezione dell’Agenzia dell’Entrate per l’assunzione di nuovo personale nel profilo di funzionario tecnico, i quali per maternità o gravi motivi di salute non abbiano potuto iniziare o proseguire la frequenza e abbiano chiesto l’ammissione al tirocinio della successiva procedura concorsuale.

Le domande per accedere al concorso devono essere inviate in modalità telematica, rispettando la scadenza dell’11 aprile 2022. Entro il 29 aprile, inoltre, saranno rese note le modalità e le date di svolgimento della prova oggettiva tecnico-professionale, così come i dettagli della eventuale strumentazione tecnica utilizzabile.