Comune di Milano: lavoro per 60 disoccupati

di Teresa Barone

scritto il

Comune di Milano e Amsa offrono tirocini retribuiti a favore di 60 disoccupati: ecco come candidarsi.

Sono 60 i disoccupati che potranno trovare un impiego grazie all’iniziativa promossa dal Comune di Milano, in collaborazione con Amsa (Azienda dei Servizi Ambientali): l’amministrazione cerca altre risorse prive di impiego per entrare a far parte delle “squadre anti degrado“.

=> Milano: 350 euro alle famiglie che accolgono rifugiati

Il bando si rivolge ai cittadini italiani e stranieri di età compresa tra i 35 e i 60 anni, residenti a Milano e disoccupati da almeno 12 mesi. Dovranno svolgere servizi utili alla collettività in zone solitamente degradate, lavorando al fianco degli operatori Amsa nella pulizia delle strade e raccolta di oggetti abbandonati.

«Apriamo la possibilità di candidarsi a far parte delle squadre anti-degrado ad un gruppo più ampio di persone rispetto a quello coinvolto finora – afferma l’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino. – Lo facciamo per permettere, anche a coloro che ancora non hanno contatti con i servizi sociali, di poter partecipare. Ricordo che si tratta di borse lavoro, non di assunzioni, utili a rientrare nel mondo del lavoro. Sono certamente un’opportunità per ritrovare una occupazione che finora ha funzionato per un centinaio di persone. Tutti loro hanno avviato una nuova esperienza lavorativa e di inclusione sociale partendo da situazioni di grave svantaggio sociale. Inoltre con la presenza di nuove persone a fianco gli operatori Amsa l’attività di raccolta dei rifiuti e dei cartoni abbandonati potrà continuare ad essere più mirata ed capillare rispondendo alle richieste proprio dei cittadini. L’obiettivo e ciò che io vedo come sviluppo per il futuro è arrivare a una squadra composta da 500 persone che attraverso le borse lavoro siano destinate alla cura e al decoro della città.»

=> Comune di Milano: sito web rinnovato

Sono previsti tirocini trimestrali rinnovabili con formazione iniziale a cura di Amsa: ciascun tirocinante riceverà un rimborso spese di 25 euro al giorno a carico del Comune di Milano, oltre a un buono pasto concesso da Amsa. Per candidarsi è necessario presentare le richieste direttamente allo Sportello Informativo del Centro di Mediazione Lavoro di via San Tomaso 3, entro il 19 febbraio 2016. 
Tutti i dettagli del bando sono pubblicati sul sito del Comune di Milano.