IVA: al via la campagna ?Fotografa il prezzo?

di Teresa Barone

scritto il

L?iniziativa Federconsumatori-Adusbef per monitorare gli aumenti dei prezzi anomali causati dall'incremento dell?IVA.

L?aumento dell?IVA al 22% deciso dal Governo e introdotto dal 1 ottobre rappresenta l?ennesima stangata per i consumatori, già alle prese con prezzi maggiorati e con un carrello della spesa sempre più insostenibile.

=> Scopri le linee guida del Governo Letta

Agli incrementi regolari causati dall?aumento dell?imposta, tuttavia, si affiancano numerose maggiorazioni anomale continuamente segnalate dai cittadini alle associazioni dei consumatori.

Per far fronte ai rincari e monitorare l?effettiva lievitazione dei prezzi, Federconsumatori e Adusbef danno il via a un?iniziativa che invita i consumatori a fotografare gli aumenti più salati e inviare il materiale telematicamente attraverso i portali delle stesse associazioni. Il fine della campagna “Fotografa il prezzo?, infatti, è quello di smascherare gli incrementi spropositati stabiliti dagli esercenti.

Elio Lannutti e Rosario Trefiletti, presidenti Adusbef e Federconsumatori, annunciano anche la creazione di una sorta di libro nero contenente i nominativi dei venditori che applicano maggiorazioni eccessive in grado di limitare ulteriormente il già fin troppo ridotto potere di acquisto delle famiglie italiane:

«Invitiamo tutti i cittadini a fare la foto dei prezzi più assurdi applicati all?indomani dell?aumento Iva, specificando il negozio presso il quale tale prezzo è applicato e, qualora fosse disponibile, facendo il confronto con il prezzo applicato in precedenza. Le foto dei prezzi e degli scontrini più assurdi saranno caricati sui siti internet delle associazioni e sui social network e sarà redatto un elenco dei “cattivi venditori?. Inoltre segnaleremo tale fenomeno alle autorità competenti, chiedendo di avviare le dovute verifiche.»

=> Leggi le novità sulla Service Tax