Consigli per il business plan

di Chiara Basciano

scritto il

Comunicare il business plan non deve essere mai noioso, consigli dagli esperti.

Strumento essenziale, che deve essere sempre aggiornato, il business plan non serve solo alle giovani start up ma anche alle grandi aziende, per poter aiutare la comunicazione coi clienti e definire gli obiettivi.

=> Vai al business plan semplice

Sono molti i consigli per una sua esatta compilazione ma è bene puntualizzarne le caratteristiche essenziali. Prima di tutto bisogna tener presente a chi è rivolto e riuscire ad adattarlo a seconda delle circostanze. Corredarlo di esempi e dati in modo da renderlo il più possibile tangibile. Deve essere presentato a voce, con il supporto di slide chiarificatorie che servano solo da supporto, ma in caso il cliente lo richieda deve essere pronto anche per essere consultato in maniera agevole.

=> Scopri un business plan vincente

Evitare business plan troppo lunghi, dettagliati e che siano troppo a lungo termine, si rischia di apparire ingenui facendo piani non concreti. Accettare critiche e favorire la discussione predispone al meglio il cliente, per questo bisogna instaurare un clima amichevole, rendendo l’esposizione del business plan una sorta di piacevole chiacchierata.

=> Leggi il business plan ideale

In alcuni casi il business plan viene comunicato tramite mail, in questo caso può essere arricchito da un video con testimonianze di clienti o da slide che riportino i dati più concreti.

I Video di PMI