Mobile in azienda: tra risparmio e resistenze

di Chiara Basciano

scritto il

I mille volti del mobile in azienda ancora non allettano i manager italiani.

La consapevolezza dell’importanza dell’utilizzo del mobile in azienda dovrebbe essere lampante, eppure ancora si notato resistenze da parte dei vertici aziendali. Le potenzialità però sono molte ed il risparmio è notevole.

=> Vai alla presentazione della ricerca

Secondo i dati riportati dall’Osservatorio Mobile Enterprise del Politecnico di Milano la cifra che si è arrivati a recuperare in produttività nel corso del 2015 arriva a 10  miliardi di euro. Se nell’anno precedente la spesa è stata di 2,2 miliardi di euro, con una crescita del 18%, l’Osservatorio ha calcolato che per quest’anno il valore si attesterà sui 2,5 miliardi di euro con un’ulteriore crescita del 15%.

=> Scopri i dati 2014

Per quanto riguarda il dettaglio delle spese la maggior parte, il 68%, riguarda l’acquisto di Smartphone, Tablet, Notebook e altri Terminali industriali; il 25% Mobile Biz-App, applicazioni software che consentono di sfruttare al meglio i Mobile Device; solo il 7% è relativo alle piattaforme di gestione del nuovo ecosistema Mobile aziendale.

=> Vai al mobile per lo store manager

Se, in generale, si avverte un clima di sfiducia nei confronti dell’adozione del mobile Alessandro Perego, Direttore Scientifico degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano invece appare ottimista «Il paradigma della Mobility, nei prossimi anni, è destinato a contaminare e condizionare in maniera profonda ogni dinamica di innovazione digitale: dai sistemi informativi alla gestione dei dati e delle informazioni, fino all’organizzazione del lavoro che dovrà abbattere i rigidi vincoli del quando, del dove e del come si produce valore».

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari