Email, concluderla nel modo giusto

di Redazione PMI.it

scritto il

Nella comunicazione via email un semplice grazie finale invoglia il destinatario a rispondere e inviare un feedback.

La conclusione di un’email non è meno importante del suo inizio, soprattutto se si spera di avere un riscontro e una risposta da parte di uno o più destinatari.

=> Leggi quando conviene inviare le email

Le frasi usate come chiusura di un’email, infatti, possono avere un impatto notevole sul lettore e influire sulle risposte ottenute.

Secondo uno studio promosso da gruppo Boomerang, ad esempio, le email che si concludono con un semplice “grazie” (o varianti sul tema, come “grazie in anticipo”), ottengono un numero di risposte maggiore rispetto ai messaggi di posta elettronica che terminano con altre diciture che non fanno riferimento ad alcun ringraziamento.

Ma quali sono le parole usate più comunemente per concludere un’email? Oltre a “grazie in anticipo” e “grazie”, chi scrive preferisce chiudere con “saluti” o “cordiali saluti”.

=> Scopri come risparmiare tempo leggendo la posta

Una precedente ricerca condotta da Boomerang, inoltre, ha sottolineato come esistono altri fattori che entrano in gioco nella comunicazione virtuale: anche la lunghezza dell’email, il tono usato e l’oggetto influiscono sulle probabilità di ottenere un feedback dal mittente.

Fonte immagine: Shutterstock