New York, una casa per il più ricco del mondo

di Barbara Weisz

scritto il

Carlos Slim ha comprato una palazzina sulla Fifth Avenue davanti al Metropolitan per 44 milioni di dlr, uno dei prezzi più alti mai pagati in città

Secondo la classifica di Forbes è l’uomo più ricco del mondo, ha recentemente superato i due supermiliardari americani Bill Gates e Warren Buffet. Ed evidentemente ama New York, visto che di tanto in tanto si concede il lusso di investire in quelli che si possono facilmente definire “pezzi di storia” della città.

Carlos Slim, magnate messicano delle telecomunicazioni, fra le altre cose proprietario di una quota del New York Times, si è appena comprato un nuovo appartamento nella Grande Mela. Dove? Sulla Fifth Avenue, naturalmente, la via più prestigiosa di Manhattan, praticamente di fronte al Metropolitan Museum. Un indirizzo superprestigioso, per il quale il miliardario ha sborsato la bellezza di 44 milioni di dollari.

Nella faraonica classifica delle cifre più alte mai spese per un appartamento a New York, l’acquisto si colloca al quarto posto. Al numero uno resta la super residenza di tre piani con vista su Central Park nel palazzo del Plaza venduta nel 2007 per 56 milioni (sempre sulla Quinta, sempre upper east side).

La residenza appena acquistata da Slim, esattamente come l’edificio in cui fino a pochi anni or sono si trovava l’hotel Plaza, è fra le più famose e storiche di Manhattan. Si chiama Duke Semans mansion, si trova all’angolo con l’82esima strada, è stata costruita nel 1901 per un magnate del tabacco, Benjamin Duke, ed è una delle pochissime in questo prestigioso angolo di mondo ad essere rimasta una residenza privata unifamiliare.

Un’architettura che richiama lo stile gotico, otto piani, 12 stanze da letto, 14 bagni, circa 1800 metri quadrati, vista su Central Park e sul Metropolitan, un ingresso spettacolare, è una delle pochissime residenze private unifamiliari rimaste in questo prestigiosissimo angolo di mondo. È restata di proprietà della famiglia Duke fino al 2006, nel 1974 è stata inserita fra i “City landmark”, i simboli della città.  

Carlos Slim, secondo la dichiarazione di un suo portavoce, non avrebbe intenzione di viverci, avrebbe fatto un investimento. La sua fortuna è stimata da Forbes intorno ai 53 miliardi e mezzo di dollari. Recentemente ha acquistato un intero building di Manhattan, sempre sulla Fifth Avenue, ma a midtown (al numero 417), 11 piani di uffici, pagando 140 milioni (il che fornisce un’idea della differenza di prezzo fra la pur prestigiosa midtown e la quasi inarrivabile uptown). E la sua Immobiliaria Carso è anche il maggior investitore della Saks Inc, che fra le altre cose possiede il famoso omonimo grande magazzino della Quinta Strada.

Tornando a Duke Semans mansion, nel 2006 era stata venduta a un self made man, Tamir Sapir, che iniziò come guidatore di taxi per poi fare fortuna con il petrolio. Nel 2006 l’aveva pagata 40 milioni, poi l’ha messa in vendita nel gennaio scorso, affidando la transazione a Brown Harris Stevens e chiedendo 50 milioni. E ne ha spuntati, 44, il che significa che ha guadagnato quattro milioni di dollari.

Un buon margine, non c’è che dire, malgrado la crisi e a dispetto dei prezzi esorbitanti. A pochi passi da qui, sulla 75esima strada, East Side, un investitore di private Equity, J. Christopher Flowers, ha speso 53 milioni di dollari. La rock star Madonna l’estate scorsa si è comprata tre palazzine sull’81esima (sempre East Side vicino alla Quinta) per 32 milioni e mezzo. Ma si sta rivalutando anche l’Upper West Side: la settimana scorsa è stata venduta una magione sulla 75esima West a 18,85 milioni di dollari, il secondo prezzo più alto mai pagato a Ovest di Central Park.

I Video di PMI

Aliquote IRPEF e scaglioni di reddito