Noleggio a lungo termine, conviene alle aziende

di Serena Frattini

scritto il

Da 12 a 60 mesi, un canone mensile e vantaggi su controllo, organizzazione e costi

I possessori dei veicoli diventano semplici utilizzatori, esentati da tutti gli oneri relativi all’acquisto, alla manutenzione e alla rivendita. Pagando un canone mensile sono comprese tutte le spese di manutenzione, ordinaria e straordinaria, delle automobili, compresi naturalmente, bollo, assicurazione e revisione; non solo, le società di noleggio offrono auto sostitutive in caso di fermi per riparazioni a seconda delle clausole del contratto.

Il noleggio a lungo termine è una formula che permette alle aziende di gestire un parco macchine in assoluta comodità, semplificando problematiche di gestione e soprattutto con notevoli risparmi finanziari. Infatti, questa scelta permette una diminuzione di circa il 15% sulla flotta aziendale.

Come spiega il rapporto annuale dell’Aniasa (associazione delle società di noleggio in Italia), ad oggi sono 60mila le aziende pervenute a questa soluzione, senza contare gli enti pubblici, 2400. Dopo un’annata, quella del 2009, caratterizzata da difficoltà finanziarie, i dati relativi alle aziende che hanno consolidato il loro rapporto con il noleggio a lungo termine, rispetto ai leasing, sono aumentati, raggiungendo il 90% della aziende di grandi dimensioni e il 60% di quelle medio-piccole, e non solo per motivi di qualità e di ampiezza di servizi offerti ma anche per il risparmio che questa soluzione comporta, liberando risorse economiche e umane.

Sebbene l’auto aziendale sia ancora vista come un benefit, l’aumento del chilometraggio medio (+6.4%) ha dimostrato che l’utilizzo avviene più per scopi professionali che privati. Questo ha portato a una diminuzione, da parte dell’offerta, del canone mensile dell’1,3% e a un ampliamento del range a disposizione.

Si profilano inoltre grandi opportunità rivolte alle piccole aziende e ai liberi professionisti.

I Video di PMI

Partite IVA dipendenti