Google lancia la carta di credito per le aziende

di Teresa Barone

scritto il

Google finanzierà le aziende che acquistano spazi pubblicitari con AdWords attraverso nuove carte di credito a tasso agevolato.

Una carta di credito per le aziende che investono nell’acquisto di pubblicità online su AdWords: ecco il nuovo progetto varato da Google e pronto a debuttare nel Regno Unito, prima di essere testato anche su altri Paesi. Lo annuncia il Financial Times sottolineando come si tratti in realtà di un programma di vecchia data.

La finalità del progetto è presto detta: Google punta a finanziare gli acquisti delle aziende erogando prestiti attraverso specifiche carte di credito a tasso agevolato, un’iniziativa che rimanda a quella messa in atto da Amazon recentemente e inerente l’erogazione di prestiti ai titolari di librerie che decidono di vendere sul sito.

Finanziando gli inserzionisti nell’acquisto di pubblicità sul portale, Google si assicura introiti maggiorati nonostante i tassi di interesse al di sotto del 10% (probabilmente vicini all’8,99%). Stando a quanto rivelato dal FT, gli importi dei prestiti variano tra i 200 e i 100mila dollari mensili offrendo notevoli opportunità di credito anche alle aziende di piccole dimensioni.

Obiettivo di Mountain View è infatti quello di potenziare il fatturato derivato dalla vendita degli AdWords, basti pensare che nel 2011 i ricavi hanno raggiunto quota 37 miliardi di dollari. Altri dettagli sul funzionamento delle nuove carte di credito arrivano direttamente dal sito inglese di Google, dal quale apprendiamo come il progetto avrà come probabilmente partner finanziario Barclaycard del Gruppo Barclays, e come sarà la stessa big “G” a selezionare una rosa di potenziali clienti per i quali attivare la credit card.