Bombassei imprenditore dell’anno

di Carlo Lavalle

scritto il

Assegnato a Milano il premio ad Alberto Bombassei per i successi ottenuti dalla Brembo spa

Alberto Bombassei, presidente della Brembo Spa, è stato proclamato Imprenditore dell’Anno 2012 da Ernst & Young, società leader nei servizi di revisione e nella consulenza aziendale. La cerimonia di premiazione, manifestazione giunta alla Sedicesima edizione, si è svolta a Milano giovedì 22 novembre presso Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana.

Il riconoscimento è stato assegnato “per aver consolidato e rinnovato un’azienda che da oltre 50 anni riesce, con i suoi prodotti, ad anticipare e accompagnare l’evoluzione di auto e moto – si legge nella motivazione. Con oltre 7.000 dipendenti e una presenza in 70 diversi paesi di tutto il mondo Brembo è riuscita a trasformare un componente meccanico in un simbolo emozionale riconosciuto globalmente come sinonimo di tecnologia, innovazione e alte prestazioni, tutte italiane”.

Alberto Bombassei è nato a Vicenza nel 1940 ma l’azienda di cui è presidente, fondata dal padre Emilio Bombassei, ha sede a Stezzano in provincia di Bergamo. Oltre al ruolo ricoperto nella Brembo spa, impresa specializzata nella produzione di sistemi frenanti per autoveicoli e moto con un giro d’affari di 1,3 miliardi di euro e 35 stabilimenti a livello globale, è membro del consiglio d’amministrazione di altre importanti società come Italcemeti, Pirelli e Nuovo Trasporto Viaggiatori.

Di recente si è candidato alla presidenza di Confindustria che però ha scelto Giorgio Squinzi. Sarà Bombassei a rappresentare l’Italia nell’edizione mondiale all’Ernst & Young World Entrepreneur of the year award che si terrà a Montecarlo il prossimo mese di giugno 2013. Il Premio L’Imprenditore dell’Anno è nato negli Stati Uniti nel 1986 per celebrare quegli imprenditori che con ingegno e perseveranza hanno creato e sostenuto con successo la crescita della propria azienda.