Stipendio dirigenti scolastici in aumento

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Il ripristino del Fondo unico nazionale per la retribuzione dei dirigenti scolastici non è totale, ma consistente rispetto alla cifra di due anni fa.

Nuovo testo della bozza di Decreto nell’articolo 33, che presto si trasformerà in Disegno di legge. L’articolo in questione fa riferimento al Fondo unico nazionale (FUN) per la retribuzione della posizione, fissa e variabile, e dela retribuzione di risultato dei dirigenti scolastici, che decorre nell’anno scolastico 2015/16.

=> Come cambia il ruolo dei dirigenti scolastici 

Il ripristino del Fondo unico non sarà totale, ma in confronto ai tagli degli ultimi due anni è comunque consistente, infatti rispetto al 2010/11, di 19 milioni di euro per l’anno 2012/13 e di 25 milioni di euro per il 2013/14, con una decurtazione media nel biennio di 5.700 euro per ogni dirigente che, considerata la retribuzione media annua lorda dei dirigenti, pari a 55.000 euro, risulta del 5%.

Questo ripristino sembra essere stato assoggettato alla valutazione dei dirigenti scolastici, che sarà legata all’autovalutazione d’istituto che ha preso il via in questi mesi.