Dirigenti Agenzia Entrate: in arrivo le deleghe a tempo

di Teresa Barone

scritto il

In arrivo una soluzione temporanea per gestire la spinosa questione dei dirigenti illegittimi.

La Commissione Bilancio al Senato ha dato il via libera all’emendamento al decreto Enti locali (Dl 78/2015) finalizzato a trovare una soluzione al problema causato dai dirigenti dell’Agenzia delle Entrate dichiarati illegittimi, e decaduti, da parte della Consulta.

=> Decaduti 800 dirigenti Agenzia delle Entrate

Saranno infatti attivate di deleghe temporanee per i funzionari della terza area che abbiano almeno 5 anni di esperienza alle spalle, nella medesima area. Una soluzione “ponte” che dovrebbe consentire di gestire la situazione al meglio in attesa dei concorsi.

Questa nuova normativa introdotta con il Dl Enti Locali (che dovrebbe essere approvato in via definitiva entro il 18 agosto) rappresenta una soluzione temporanea, consentendo l’attribuzione deleghe transitorie, valide fino al massimo al 31 dicembre 2016, a funzionari che presentano le competenze specifiche necessarie e che sono in possesso dei requisiti indicati.

=> Declassamento volontario per i dirigenti statali

A questi dirigenti con incarico a tempo, inoltre, sarà riconosciuta l’indennità di funzione sebbene entro determinati limiti.

 

I Video di PMI

Partite IVA dipendenti