Addio al bollo auto?

di Teresa Barone

scritto il

Niente bollo auto dal 2017: una proposta che accontenta gli automobilisti ma non le amministrazioni regionali.

A partire dal 2017 il bollo auto potrebbe diventare solo un ricordo per gli automobilisti italiani: una proposta che sembrerebbe arrivare dal Governo e che, tuttavia, graverebbe sulle casse delle Regioni per quasi 6 miliardi di euro.

=> Auto: addio libretto di circolazione

A beneficiare dell’abolizione della tassa potrebbero essere, almeno inizialmente, alcune categorie di veicoli come le auto storiche e ad essere ridotte potrebbero essere anche le tasse sui passaggi di proprietà e sulle immatricolazioni.

Una norma che farebbe felici gli automobilisti scontentando, prevedibilmente, le amministrazioni regionali il cui bilancio è coperto per il 30% proprio dal gettito prodotto dal pagamento del bollo auto.

Secondo quanto reso noto dal direttore del Servizio gestione tasse automobilistiche dell’Aci, Salvatore Moretto:

«Il gettito complessivo del comparto automotive è stato stimato nel 2014 pari a circa 72 miliardi di euro e la tassa automobilistica pesa per circa l’8%.»

Se il tasso di evasione medio è pari al 12%, il gap delle tariffe versate a livello regionale è ampio: si parte con il gettito annuale del Lazio che supera i 700 milioni di euro al miliardo e più della Lombardia.