Smart Working: iniziative nel pubblico impiego

di Teresa Barone

scritto il

In arrivo agevolazioni per i dipendenti statali, tra telelavoro, part time, convenzioni con asili nido e iniziative di Smart Working.

Favorire maggiore flessibilità e attivare agevolazioni per i lavoratori statali, nell’ottica di introdurre iniziative di smart working migliorando l’efficienza senza aumentare le ore di lavoro.

=> Scopri i benefici dello Smart Working

Questi gli obiettivi del Governo, che con la Ministra Marianna Madia in prima linea sta mettendo a punto una direttiva per il pubblico impiego che si basa su una serie di nuove soluzioni: in primis la possibilità di lavorare da casa estesa almeno al 10% dei lavoratori statali che ne faranno richiesta, entro il 2018.

I dipendenti pubblici potranno inoltre beneficiare di convenzioni tra gli enti statali e asili nido-scuole dell’infanzia, grazie allo stanziamento di risorse economiche ad hoc.

=> Smart Working per alzare il PIL

E ancora, gli accordi potranno essere siglati anche con i campi estivi per i figli di dipendenti, mentre sarà promosso maggiormente il contratto part time, attualmente poco utilizzato nella Pubblica Amministrazione (oggi solo poco più del 5% dei lavoratori statali beneficia dell’orario ridotto).

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI