Part time e permessi

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Permessi 104 e part time, ecco le regole.

Legge 104/92 le regole si modificano secondo l’orario di lavoro a part time orizzontale e verticale, per questo la Cassazione chiarisce tutte le differenze.

Legge 104 come usarla

Prima di tutto bisogna specificare la differenza tra part time orizzontale e verticale, quello orizzontale prevede che il lavoratore lavori per l’intera settimana ma con orario di lavoro ridotto rispetto a quello ordinario ed invece quello verticale prevede che il lavoratore lavori tutta la giornata ma soltanto alcuni giorni della settimana. Dopo aver specificato le due tipologie si può passare alle regole per i permessi della legge 104, proprio la sentenza n. 22925/2017 della Cassazione chiarisce infatti che:

  • per il part time orizzontale si avrà diritto sempre a 3 giorni di permessi retribuiti, cambiano le ore di permesso, ridotte rispetto a quanto previsto per un dipendente in caso di orario di lavoro pieno.
  • per il part time verticale, invece, i giorni di permessi 104 devono essere calcolati in base a quanti sono i giorni della settimana lavorati, secondo quanto stabilito dalla Cassazione.

Il tutto stabilito dalla Cassazione che con la sentenza 22925/2017 chiarisce quindi che il lavoratore ha diritto a tre giorni di permesso al mese, quando lavora per più del 50% dei giorni di lavoro ordinari.

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!