Colloquio virtuale? Non per assumere manager

di Teresa Barone

scritto il

Il futuro del recruiting illustrato dal Cisco Connected World Technology Report: colloqui in video conferenza, ma non per selezionare manager.

Il colloquio di lavoro in video conferenza potrebbe diventare la prassi da qui a pochi anni, accolto positivamente dai responsabili delle risorse umane e dagli stessi candidati.

Quando si tratta di assumere personale con ruoli da manager, tuttavia, le cose cambiano e i recruiters non sono più tanto sicuri di poter scegliere la risorsa migliore senza aver condotto una selezione faccia-a-faccia.

Lo si evince dai dati resi noti attraverso l’edizione 2014 dello studio Cisco Connected World Technology Report (CCWTR), report che mostra come il 58% dei professionisti HR assumerebbe un candidato anche senza averlo mai incontrarlo di persona, mentre la percentuale cala fino al 50% nel caso in cui la selezione sia rivolta proprio alle figure manageriali.

=> Scopri le 5 mosse vincenti per valutare un candidato

Il processo di selezione sembra quindi variare non poco a seconda che l’obiettivo sia assumere personale per una posizione di ingresso in azienda, oppure reclutare manager qualificati: il 40% dei responsabili HR ha ammesso che la valutazione delle abilità personali svolge un ruolo determinante proprio in questo secondo caso.