Sei adatto per fare il capo?

di Teresa Barone

scritto il

Quattro segnali da monitorare che aiutano a capire se si è tagliati per ricoprire un ruolo di comando.

Ricoprire un ruolo di comando comporta più responsabilità, più oneri, più prestigio ma anche una buona dose di stress e preoccupazioni in più.

=> Leggi l’identikit del leader carismatico

Non sempre, infatti, si ci si sente tagliati per fare il capo: spesso questo pensiero è dettato da una normale ansia da prestazione, comune soprattutto all’inizio di un nuovo incarico, ma per capire se si hanno tutti i requisiti e le potenzialità per essere un bravo “boss”, è utile fare riferimento a una serie di segnali importanti.

1. Ricerca di approvazione: se si sente il bisogno costante di verificare la reazione dei dipendenti in merito a qualsiasi decisione o comunicazione, forse la fiducia in sé stessi è un po’ carente.

2. Prendere decisioni tenendo conto della vita personale dei dipendenti: se da un lato è fondamentale non mettere in difficoltà i collaboratori, è altrettanto fondamentale valutarli sulla base delle loro prestazioni lavorative, delle abilità personali e del comportamento.

3. Avversione per i conflitti: se il compito di un capo è quello di gestire un gruppo di lavoro, prima o poi capiterà di dover dirimere conflitti e inevitabili contrasti, possibilmente con fermezza.

=> Scopri le doti che un capo eccellente deve possedere

4. Scelte che fanno perdere il sonno: la decisione di licenziare un dipendente non è mai facile e può essere accompagnata da dispiacere, tuttavia se si è giunti a tale provvedimento si è (o meglio, si dovrebbe essere) certi di non avere alternative e di aver preso in considerazione tutte le possibili soluzioni meno drastiche.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari