Colloqui di lavoro informali

di Teresa Barone

scritto il

Le potenzialità e i vantaggi di un colloquio informale tra chi cerca nuove opportunità professionali e il ?futuro? datore di lavoro.

Nel corso del colloquio di lavoro è prevalentemente il potenziale datore di lavoro, o il responsabile della selezione del personale, a “intervistare” il candidato valutando potenzialità, competenze e personalità.

=> Colloquio: domande gradite ai recruiters

Sono molti i manager, tuttavia, che ricevono richieste di colloqui informativi, incontri meno formali con “aspiranti” dipendenti che contattano l’azienda e i responsabili per avere informazioni e per porre quesiti chiarificatori.

Secondo alcune statistiche recenti, questa pratica è abbastanza diffusa e, in alcuni casi, una conversazione informale può trasformarsi in un vero e proprio colloquio. In ogni caso, un incontro informale potrebbe rivelarsi una buona base di partenza per il futuro.

=> Domande critiche nel colloquio di lavoro 

Spesso, i talenti in cerca di un’opportunità professionale non riescono tuttavia a cogliere le potenzialità di un primo contatto con un potenziale datore di lavoro: è indispensabile arrivare preparati e informati, stilando a priori un elenco di domande  e di spunti di approfondimento.