Professioni sanitarie: nasce il nuovo Ordine dei Fisioterapisti

di Redazione PMI.it

scritto il

L'Ordine dei Fisioterapisti diventa autonomo, con un proprio Albo specifico: firmato il decreto attuativo del Ministro della Salute, Roberto Speranza.

Nasce un nuovo ordine professionale: i Fisioterapisti si staccano dalle altre discipline sanitarie e aprono un proprio Albo. Il decreto che ne istituisce ufficialmente l’Ordine è stato firmato dal ministero della Salute, Roberto Speranza, che nella Giornata Mondiale della Fisioterapia 2022, che si festeggia l’8 settembre, ha spiegato:

È un riconoscimento del ruolo importante di questa professione sanitaria.

=> Equo compenso per le prestazioni professionali in convenzione

Sono circa 70mila i fisioterapisti italiani che si riconosceranno nel nuovo albo: fino ad oggi erano rappresentati nel maxi albo dei TSRM-PSTRP, che rappresenta le Professioni Sanitarie. Ora invece, spiega Speranza, «c’è un Ordine autonomo che entra a far parte degli ordini delle professioni sanitarie». Un risultato definito «importante, frutto di un lavoro che inizia da lontano e che ora possiamo ufficializzare dopo il parere del Consiglio di Stato».

I Fisioterapisti, prosegue il ministero erano già prima un pezzo importante del Sistema Sanitario Nazionale e oggi lo sono ancora di più. «Siamo in un tempo eccezionale, serve investire di più nelle donne e negli uomini del nostro SSN. Siamo riusciti ad aumentare le risorse ma è solo un punto di partenza. Dobbiamo mantenere il livello di spesa per la Sanità al 7% sul PIL. La partita del personale è quella decisiva: bisogna superare silos chiusi e tetti di spesa».

L’Ordine dei Fisioterapisti, sottolinea il presidente della commissione nazionale di categoria, Piero Ferrante, sarà di supporto non solo a livello centrale ma, ove possibile, ancor più a livello periferico, dove sarà possibile intercettare i bisogni dei cittadini e delle diverse realtà sanitarie regionale a livello locale ed essere efficienti ed efficaci».