Tratto dallo speciale:

Smart Industry: dottorato di ricerca in Industria 4.0

di Redazione PMI.it

scritto il

Prende il via grazie alla partnership tra più atenei toscani il primo dottorato di ricerca in tema Industria 4.0.

Grazie alla collaborazione tra le Università di Pisa, Firenze e Siena nasce il primo dottorato di ricerca in Italia in tema di Industria 4.0. Si chiama “Smart Industry”, è gestito dal Dipartimento di Ingegneria dell’informazione di Pisa e prevede un percorso di ricerca all’interno delle aziende.

=> Toscana Tech: digitale e industria 4.0

Sono già dodici i primi ammessi, tra cui due studenti stranieri provenienti da Turchia e India. Il dottorato consiste in un percorso triennale di studio e ricerca finanziato dalla Regione Toscana con il bando Pegaso: il fine è quello di formare figure professionali che possano guidare l’innovazione tecnologica nei processi industriali.

Vogliamo trasmettere agli studenti le conoscenze necessarie per risolvere problemi complessi usando tecnologie innovative e un approccio creativo e multi-disciplinare – afferma il professore Andrea Caiti del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione di Pisa, coordinatore del dottorato –

Devono quindi formarsi in diversi campi, che vanno dall’informatica, matematica, ingegneria industriale e dell’informazione fino al management d’impresa. Per questo motivo il dottorato è condotto in modo congiunto tra tre Atenei, che metteranno in comune le proprie competenze in settori di ricerca trasversali.

I punti di forza dell’iniziativa formativa sono diversi: senza dubbio la multidisciplinarietà, seguita dall’obbligo di svolgere parte della ricerca presso laboratori di imprese o laboratori misti Università-imprese.