Advertising Manager: ruolo, competenze e sbocchi

di Floriana Giambarresi

scritto il

Tutto sulla figura dell'advertising manager: ecco di cosa si occupa, le competenze e gli sbocchi professionali.

Quella dell’Advertising Manager è una figura professionale che si occupa di pianificare e coordinare l’intero processo di promozione, dall’ideazione e predisposizione di campagne pubblicitarie. Vende anche prodotti e servizi connessi all’advertising, valutando costi e benefici dell’attività promozionale.

=> Scopri qual è il futuro dell’advertising

L’Advertising Manager deve essere in grado di stimolare le vendite presso i clienti, definendo la natura delle campagne pubblicitarie in base ai mezzi di comunicazione che trova più adeguati, così da ottenere una più ampia propagazione possibile della campagna stessa.

Tra i compiti principali, si segnala quello di gestire la comunicazione dei clienti, di sviluppare la strategia di advertising da ogni punto di vista – business, tecnico e delle vendite – pianificare e condurre campagne pubblicitarie, promuovere e concludere contratti con gli sponsor e con le agenzie, effettuare ricerche di mercato.

Quali conoscenze deve avere un Advertising Manager? Si parla di conoscenze sia tecniche, che informatiche e di potenziamento. Quindi ad esempio deve saper sviluppare budget e piani di spesa, progettare campagne multi-canale, conoscere i sistemi operativi e le applicazioni più comuni, i sistemi di Web Analytics, tematiche SEO/SEM. Deve possedere una buona conoscenza della lingua utilizzata nel proprio paese e di quella inglese.

=> Leggi perché quello dell’advertising sia un canale da privilegiare

Per quanto riguarda le possibilità di carriera, questa figura professionale può operare in qualsiasi azienda, online o meno, che venda prodotti e/o servizi.

 

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari